27 febbraio 2018

Recensione 'Passenger' (Passenger #1) - Alexandra Bracken

Buongiornissimo cari,
oggi torniamo a parlare di libri e a recensire cosa ci è piaciuto di più e cosa no. Il libro di cui si parla oggi indovinate un po' qual è? Ebbene si, Passenger di Alexandra Bracken che finalmente ho letto anche io!

Quindi non perdiamoci in ulteriori chiacchiere e via...

Trama

In una terribile notte, la giovanissima Etta Spencer perde tutto quello che conosce e ama. Catapultata all'improvviso in un mondo sconosciuto, ha un'unica certezza: non ha viaggiato per chilometri, bensì per secoli. La sua famiglia, infatti, possiede la capacità di viaggiare nel tempo. Un'abilità di cui lei ha sempre ignorato l'esistenza. Fino a ora. Passeggera a sorpresa su una nave nel bel mezzo dell'oceano, e disposta a tutto per ritornare alla propria epoca, Etta inizia una straordinaria avventura attraverso secoli e continenti, in compagnia di Nicholas, giovane capitano della nave, alla disperata ricerca di un oggetto misterioso e di inestimabile valore, in grado di salvare il suo futuro. Ma i tentativi di Etta per trovare la strada di casa non fanno che trascinarla sempre più a fondo. Per sopravvivere dovrà imparare a navigare tra spazio e tempo, tradimento e amore. Una storia originale e dal ritmo serrato: uno speciale viaggio nel tempo, pieno di avventura e romanticismo, che ha subito conquistato il cuore dei giovani lettori americani. La serie Passenger ha infatti esordito al primo posto della classifica del New York Times ed è ora in corso di pubblicazione in 15 Paesi.

La serie è composta da...
01. Passenger
02. Traveller

Inter(re)view*:

Buongiorno egregia, come sta?

Alexandra: Molto bene, sono molto contenta di parlare ancora di questo libro, perchè come primo di questa nuova serie occupa sempre un posto speciale nel mio cuore.

Si, be', non vedo come potrebbe essere altrimenti. Comunque un punteggio di circa 4/5 aveva alimentato le mie aspettative. Un bel po'. E ci sono state dozzine e dozzine di recensioni positive per questo volume, quindi... Be', si, me lo aspettavo migliore. 
Tac, via il dente, via il dolore.

Alexandra:  Oh, wow. Sei diretta così solitamente?

E' inutile girare intorno alle cose, dopotutto tu non sei davvero qui.

Alexandra: Okay, immagino che per una roba rapida e indolore si possa fare... Scusa cos'hai mormorato?

Nulla di che, nulla di che. 
Cosa stavo dicendo? Ah si, che avevo altissime aspettative per questo libro e poi ho scoperto che è incredibilmente lungo, nel senso proprio di eterno. Quali sono i problemi nello specifico, però?

Alexandra: Non vedo l'ora di scoprirlo, anche se sinceramente sono un po' intimidita da tutto questo arrivare subito al punto.

Eheh. 

21 febbraio 2018

Non Solo Libri: Ehi, ho finalmente visto Stranger Things!


Buongiorno,
non sapevo - naturalmente - di cosa scrivere, ma avendo un po' di tempo per farlo ho deciso di inventarmi da zero questo post sull'ultima serie tv che ho letteralmente divorato: Stranger Things, che sono sicura molti di voi abbiamo già visto.

Quindi preparatevi ad un post delirante, perchè non so davvero da dove cominciare a esprimere la miriade di emozioni concernenti questa serie c:


Dunque, prima di tutto qualche dettaglio tecnico c:

Per ora esistono due stagioni piuttosto diverse, ma so perfettamente che la domanda che tutti i profani di Stranger Things si stanno facendo è: Di cosa diamine parla Stranger Things?
Be', prendete complotti governativi, esperimenti su bambini per creare una razza superiore, mostri, paranormale e un mondo parallelo al nostro dove è tutto al contrario, poi agitate bene e condite con un'abbondante dose di umorismo, salsa nerd, amori e amicizie tipiche del liceo naturalmente con una massiccia spolverata di deliziosa atmosfera anni '80 et voilà, avete appena creato Stranger Things. Ambientato ad Hawkins, piccola cittadina dell'Indiana in pieno periodo Reagan,  i nostri protagonisti sono 4 amici molto nerd, molto amici e decisamente piccoli (parliamo di 10-11 anni circa) e uno di questi, Will Byers, sparisce misteriosamente nel nulla tornando a casa una sera. Sua madre (una splendida Winona Ryder) comincia subito le ricerche con l'aiuto dello Sceriffo locale e, ovviamente, degli amici di Will, ma presto scopriranno che dietro la sua scomparsa c'è molto, molto più di quello che sembra e decisamente un qualcosa che trascende il nostro mondo (dai complotti a una misteriosa ragazzina scappata da un laboratorio segreto...).

Quindi, cosa rende Stranger Things così speciale? Diverse cose. Andiamo con ordine!
Ah, premessa: tenete presente che è già stato scritto tutto lo scrivibile su questa serie tv, quindi non aspettatevi fuochi d'artificio o ciambelle gratis per contraddistinguere questa recensione lolol.





- L'ambientazione

Prima di dire qualsiasi altra cosa occorre subito precisare due robette sull'ambietazione: favolosa. Non ne avevo mai abbastanza di questi continui rimandi agli anni '80 e penso che se fossi americana me lo sarei goduto ancora di più.
Dalle sale giochi a Dungeons & Dragons o altri giochi da tavolo "precedenti all'era digitale", i fanatici del periodo avranno di certo grandi emozioni e si perderanno in questo gigantesco tuffo nei ricordi.
I colori spara-flashati (?), contrastanti e le ambientazioni così "oh, so american" fanno sorridere in continuazione (storia narrata a parte, che di sicuro non fa sorridere).
La ciliegina sulla torta? Be', la colonna sonora *^*.

18 febbraio 2018

Hey Yo, Publishers! (#11)

Buongiornissimo,
allora? Siete contenti che questa rubrica sia finalmente tornata? A-yee!

Oggi parliamo di una serie di libri con una copertina molto affascinante che ha subito catturato l'attenzione del mondo intero, attenzione aumentata dalla caterva di recensioni positive che ha ricevuto il primo volume della serie c: .

Ovviamente parliamo di un fantasy, sia chiaro *^*.

Quindi senza indugio analizziamo a fondo questa serie (per la quale c'è un po' di speranza, perchè ultimamente i fantasy vengono tradotti in massa, si sa)!

01. Three Dark Crowns


When kingdom come, there will be one.

In every generation on the island of Fennbirn, a set of triplets is born—three queens, all equal heirs to the crown and each possessor of a coveted magic. Mirabella is a fierce elemental, able to spark hungry flames or vicious storms at the snap of her fingers. Katharine is a poisoner, one who can ingest the deadliest poisons without so much as a stomachache. Arsinoe, a naturalist, is said to have the ability to bloom the reddest rose and control the fiercest of lions.

But becoming the Queen Crowned isn’t solely a matter of royal birth. Each sister has to fight for it. And it’s not just a game of win or lose…it’s life or death. The night the sisters turn sixteen, the battle begins.

The last queen standing gets the crown.

-

Quando arriva la fine del mondo, ce ne sarà una.

In ogni generazione sull'isola di Fennbirn, nascono tre gemelle - tre regine, tutte ugualmente eredi al trono e ognuna dotata di un'agognata magia. Mirabella è una fiera maga degli elementi naturali, capace di sprigionare fiamme fameliche o tempeste malvagie con solo uno schiocco di dita. Katharine è un'avvelenatrice, che può ingerire i veleni più letali senza particolari effetti se non un mal di pancia. Di Arsinoe, una naturalista, si dice che abbia l'abilità di far fiorire la più rossa delle rose e controllare il più feroce dei leoni.

Ma diventare la Regina Incoronata non è solamente una questione di discendenza. Ogni sorella deve combattere per diventarlo. E non è solo un gioco in cui o si vince o si perde... Qui o si vive o si muore. Nella notte in cui le sorelle compiono sedici anni, la battaglia comincia.

L'ultima regina a sopravvivere otterrà la corona.


02. One Dark Throne

14 febbraio 2018

Recensione: 'Shadow Magic' (Shadow Magic #1) - Joshua Khan

Buongiornissimo c:,
ci siamo persi per una settimana e speravo vivamente di pubblicare tutto ciò prima di partire per un mini viaggetto, ma così non è stato. Ora sono tornata e dunque eccoci qua.

Oggi parliamo di un libro che - vi anticipo - ho adorato. Letteralmente.

Quindi non vedo altri motivi per perdersi in chiacchiere, eheh!

Trama


Da quando i suoi genitori sono morti in circostanze misteriose, Lily Shadow è l’unica erede al trono di Geenna. Ma per una ragazzina di tredici anni, che non ha alcuna conoscenza della magia nera, governare il Regno delle Ombre è impossibile. I suoi antenati erano infatti in grado di comunicare con gli spiriti, risvegliare i morti, radunare truppe di zombie dalle tombe. Ma lei come potrà difendere il Paese, senza arti magiche e senza un esercito? L’unico modo per salvare Geenna è sposare Gabriel Solar, il rampollo della famiglia nemica, e assicurare così la pace. Gabriel però è un vero idiota e Lily non ha alcuna intenzione di arrendersi al proprio destino. Soprattutto quando scopre di avere un aiuto insperato in Thorn, un ragazzo dall’oscuro passato ma con un cuore coraggioso e la rara capacità di cavalcare pipistrelli giganti… Epico, avventuroso e immaginifico: il primo capitolo di una straordinaria serie fantasy che vi farà divertire, trattenere il fiato e tremare fino all’ultima, appassionante pagina.
La serie è composta da...
01. Shadow Magic
02. Dream Magic
03. Burning Magic


Inter(re)view*:
Buongiorno signor Khan, non sa quanto sono felice di vederla, davvero!

Joshua: Wow, a cosa devo tutto questo entusiasmo?

Semplicemente al mio entusiasmo per il suo libro *^*.

Joshua: Oh be', fa sempre piacere ricevere complimenti inattesi così, dopo due righe. Quindi ora che si fa? Guardiamo la televisione insieme e mangiamo waffle?

Ehm... Non esattamente, in realtà pensavo di parlare un po' del libro, sai com'è... Siamo qui per questo...

Joshua: ... Ah. :'( Poco emozionante, direi. Molto meglio i waffle no?

Ehm si, dai, fai qualche waffle mentre io sproloquio...

Joshua: Ottima idea, a-ye!

4 febbraio 2018

Classicheggiando (#6): Jane Eyre - Charlotte Brontë

Buongiornissimo,
come state? Oggi finalmente torniamo a parlare di Classici della letteratura di qualsiasi continente ci interessi al momento c:
Nella fattispecie oggi torniamo a interessarci di Letteratura Inglese c: .

Come avrete infatti già capito dal titolo oggi si parla di Jane Eyre!


01. Jane Eyre - Charlotte Brontë


Trama (da RobaDaDonne.it): Jane Eyre, libro scritto da Charlotte Brontë pubblicato nel 1847, è uno dei romanzi più famosi della letteratura inglese. La protagonista del romanzo è Jane, che conosciamo sin dalle prime pagine come una bambina orfana, ospitata da alcuni parenti che la mal sopportano e per questo affidata poi a una scuola di carità, dove vigono regole molto rigide. È in questo luogo che conosciamo il carattere deciso di Jane, che, tra molte fatiche e sofferenze, cresce e studia sino a diventare una stimata insegnante. Grazie a questa professione è una donna che può lavorare in modo indipendente e trova così un’occupazione a Thornfield Hall, una dimora da sempre proprietà della nobile famiglia Rochester, dove è l’istitutrice della figlia adottiva del padrone di casa, Mr. Rochester. Sarà proprio l’incontro con Mr. Rochester a cambiare la vita a Jane: tra i due nasce un sentimento di amore profondo, ma il passato dell’uomo è pronto a ripresentarsi per chiedere il conto.

Questo libro andrebbe letto perchè... 

Perchè, ragassuole, è la storia di una donna forte, che sa cosa vuole, determinata a non abbandonare i suoi valori per nulla al mondo. E' dilaniata dai dubbi, sempre e comunque, ma questo perchè è umana anche lei. Prova forti emozioni come tutti, l'amore la acceca, i problemi la mettono in difficoltà e le scelte a volte la dilaniano, ma non mette mai a repentaglio la sua integrità morale. Non sceglie mai la via più facile e immorale, a costo di soffrire. 
Un bel libro su una donna forte con una storia d'amore che è bella e importante, si, ma non supera l'importanza del personaggio principale femminile.

Questo libro andrebbe tagliuzzato perchè...

Perchè proprio quando pensi di aver trovato il perfetto romanzo femminista, tac, il finale più deludente della storia. E si piange. Proprio quando si pensava di aver sistemato tutto nella maniera migliore, la batosta e la delusione. Un altro motivo di odio per questo libro sono le lunghissime descrizioni super dettagliate e i monologhi interiori, che la nostra Jane si fa perchè è una persona razionale e spesso dilaniata da dubbi e conflitti interiori. Tutto molto bello, ma a volte basta, vi prego.

Verdetto: Letto o Tagliuzzato?

LETTO. SE SI STRAPPANO LE ULTIME 50 PAGINE E' BELLO.










Detto ciò vi lascio c:
Passate una buona settimana!
#Rainy

3 febbraio 2018

TBR: Febbraio 2018


Buongiorno,
come state? 
Senza che ce ne accorgessimo siamo già a febbraio, a-ye!
Quindi come ogni mese una bella lista di uscite librose che ci aspettano c:


- USCITE NOSTRANE -

01. I guerrieri di Wyld - Nicholas Eames

Sono finiti i tempi delle imprese dei Saga, la leggendaria banda di mercenari che ha segnato un’epoca. A Clay Cooper sembra che quel passato non gli appartenga più.

Ma poi, una notte, alla sua porta bussa Gabe, il vecchio comandante della banda. Gabe è determinato a ritrovare la figlia, scappata di casa per andare a difendere la Repubblica di Castia dall’invasione di una devastante orda di orchi e mostri. All'inizio, Clay non vuole essere coinvolto. Tuttavia non può ignorare che senza rinforzi, Castia è condannata: il solo modo per raggiungerla è superare il Wyld, un luogo infestato da pericoli e orrori inimmaginabili. Un luogo da cui nessuno è mai uscito vivo. Tranne i Saga. Insieme, potrebbero essere l'ultima speranza dell'intera stirpe degli uomini…

DATA DI USCITA: 8 febbraio














02. Il principe della città sommersa - Denis Thériault

LA STRUGGENTE AMICIZIA TRA DUE RAGAZZI, SENZA NIENTE IN COMUNE
A PARTE LA LORO SOLITUDINE.

VINCITORE DEL PRIX FRANCE-QUÉBEC/JEAN HAMELIN, DEL PRIX ANNE-HÉBERT E DEL PRIX ODYSSÉE PER IL MIGLIOR ROMANZO D’ESORDIO.

DATA DI USCITA: 20 febbraio




















03. Sentimi - Tea Ranno

DONNE CHE SI RACCONTANO, E RACCONTANO LA VIOLENZA SUBITA DAGLI UOMINI, PERCHÉ LA MEMORIA È L’UNICA FORMA DI RISCATTO.

UN ROMANZO DI GRANDE, TRAGICA ATTUALITÀ.

DATA DI USCITA: 27 febbraio