25 aprile 2015

Recensione Cinder - Marissa Meyer

Era da un sacco di tempo che premevo per leggere questo libro e da quando è arrivato a casa mia in un bel pacco marroncino non l'ho mollato un attimo fino al dolce amaro finale e questi sono i miei - randomici - pensieri in proposito.

TRAMA (spoiler-free)



(Copertina Americana)
Cinder è abituata alle occhiate sprezzanti che la sua matrigna e la gente riservano ai cyborg come lei, e non importa quanto sia brava come meccanico al mercato settimanale di Nuova Pechino o quanto cerchi di adeguarsi alle regole.
Proprio per questo lo sguardo attento del principe Kai, il primo sguardo gentile e senza accuse, la getta nello sconcerto. Può un cyborg innamorarsi di un principe? E se Kai sapesse cosa Cinder è veramente, le dedicherebbe ancora tante attenzioni?
Il destino dei due si intreccerà fin troppo presto con i piani della splendida e malvagia Regina della Luna, in una corsa per salvare il mono dall'orribile epidemia che lo devasta.
Cinder, Cenerentola del futuro, sarà combattuto tra il desiderio per una storia impossibile e la necessità di conquistare una vita migliore. Fino ad un'inevitabile quanto dolorosa resa dei conti con il suo oscuro passato. [dal retro-copertina]

RECENSIONE
Mi è piaciuto un s-a-c-c-o!
Non sono riuscita a posarlo per più di 24 ore.
L'idea di base (rielaborazione della storia di Cenerentola, ma nel futuro e in salsa fantascientifica) è geniale, ma non proprio originale, in quanto esistono tantissime rielaborazioni sul generis. Il modo, però, con il quale l'autrice racconta questa storia aggiungendo qua e la elementi che ogni bravo fan Disneyano riconoscerà (matrigna e sorellastre, il ballo...) è del tutto particolare a partire dall'ambientazione: una caotica e ipertecnologica metropoli cinese distrutta dalla Quarta Guerra Mondiale raccontata dal punto di vista di una povera cyborg reietta che ci parla del lato più "umano" della vita, per poi passare agli sfarzi e al lusso quasi ultraterreno del palazzo reale e soprattutto della Regina della Luna, Levana.

Ci piace che non sia un libro che vuole arrivare al lieto fine necessariamente e che vede il principe e Cinder sposarsi felicemente, ma introduce dubbi e perplessità obbligando la protagonista a fare scelte sempre più difficili fino alla conclusione del libro che lascia con il fiato sospeso.

Ho adorato il fatto che Cinder sia una Cenerentola che va oltre il suo personaggio, servetta semplice e ingenua, ma che lo rinnovi con indipendenza, coraggio, testardaggine e una bella dose di ironia che la accompagnano durante tutte le sconvolgenti scoperte sul suo passato che la nostra protagonista farà.

Molto molto intrigante, infine, il personaggio della Regina Levana, un despota dalla misteriosa psicologia che usufruisce del suo potere di manipolazione per apparire bellissima agli occhi degli altri e per crearsi un'aurea di terrore e adorazione intorno, ma che si dimostra fragile e isterica davanti allo sconvolgimento dei pilastri del suo potere così faticosamente costruiti  per tanti anni e spazzati via da un insignificante meccanico di Nuova Pechino con cui il destino della Regina Lunare sarà inesorabilmente intrecciato per sempre.

Unica pecca del libro è l'eccessiva reticenza di certi passaggi. Avete presente quando, in molti libri, vi viene da pensare: "Avanti, brutto idiota, cosa aspetti a dirglielo?!" ? Ecco, questi libro è pieno di questi momenti! Pieno
Sono così tanti che verso la fine danno persino fastidio, perchè se hai appena scoperto che la nostra protagonista è un cioccolatino umano che sta per morire per infezione da crema pasticcera (ad esempio), non aspetti che se ne vada dalla stanza per poi sospirare "Forse dovevo dirglielo...", mio caro!

IL PUNTO SULLA SERIE



Già, perchè il finale di Cinder da ampio spazio a nuovi e particolari libri e infatti la serie ("Le Cronache Lunari") è tutt'ora in corso e vanta ben 4 libri c:

Seguito di Cinder è Scarlet, storia di Cappuccetto Rosso e edito in Italia, mentre i restanti libri della serie (Cress - Raperonzolo, Fairest - Storia di Levana e Winter, inedito nel mondo intero per ora) purtroppo non sono stati tradotti.

La serie, ovviamente, è tutta basata sulla rielaborazione delle favole in questa chiave futuristica e fantascientifica ed è proprio per questo che spero che venga trasportata integralmente in Italia, magari con un bel restyling delle copertine, che per ora sono assolutamente orribili se confrontate con quelle Americane che io, personalmente, adoro *-*.

Vi ringrazio per le lettura, spero di avervi convinto a comprare questo libro (d'altronde se per caso dovesse esserci un'impennata nelle vendite magari tutta la serie verrebbe portata in Italia *-*)!

#Rainy

PS: Se volete saperne di più dell'intera serie e firmare una petizione per far tradurre Cress in Italiano vi lascio il link della pagina facebook italiana della serie e del sito dell'autrice :3

Pagina Facebook & Raccolta Firme

Sito ufficiale dell'autrice

5 commenti:

  1. Adorato anche io! Non vedo l'ora di conoscere Scarlet e Wolf! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E soprattutto spero continuino la pubblicazione di questa serie che altrimenti rimarrà interrotta in Italia ç.ç

      Elimina
  2. La trama del libro non mi convinceva perché non sono un'amante dei cyborg ma con questa recensione mi hai convinta! Darò una possibilità a questo libro, comincia ad incuriosirmi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo consiglio davvero un sacco, come hai potuto vedere dalla recensione :D

      Elimina
  3. Ho appena finito di leggere Cress e non vedo l'ora di avere tra le amni Winter.
    Non conoscevo questa serie fino a quando non mi hanno coinvolto in un gruppo di lettura quest'anno e me ne sono innamorata. Cinder è bello, ma la serie è un crescendo di avventura, fantasia, romanticismo...

    RispondiElimina

Mi farebbe davvero piacere sapere cosa ne pensate :3 Lasciatemi un commentino se vi va!